SPINACIO E SPINACINO

Lo spinacio, dalle tipiche foglie a rosetta semi bollose, si caratterizza per una consistenza carnosa e croccante, un sapore deciso ed un colore verde intenso. Lo spinacino è la variante baby dello spinacio raccolta quando le foglie sono ancora piccole, caratterizzate da colore verde brillante, consistenza tenera e gusto fresco e delicato.

Lo spinacio è un alimento versatile come pietanza principale o contorno, le sue foglie sono ottime bollite, al vapore, saltate in padella, come ripieno o gratinate in forno. Le foglie dello spinacino sono ottime per la preparazione di ricette sfiziose, da consumare da sole, crude insieme ad altre insalate o come contorno.

SPINACI: UN MIX DI SOSTANZE BENEFICHE!

Lo Spinacio, il cui nome scientifico è Spinacia oleracea, è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Chenopodiaceae, dalle foglie verdi carnose e fiori molto piccoli.

Il buon apporto di ferro rende gli spinaci ottimi in caso di anemie o carenze, ma è importante sapere che il quantitativo di ferro non è altissimo (di certo non così alto come ci ha fatto pensare negli anni il simpatico personaggio Braccio di Ferro), e che soprattutto è paragonabile a quello di altri tipi di verdure, una fra tutte il Cavolfiore. 

Veniamo ora alle principali virtù degli spinaci: 100 grammi apportano solo 23 calorie, sono perciò particolarmente indicati nelle diete ipocaloriche; oltre ad essere deliziosi e versatili in cucina, contengono una miriade di sostanze benefiche, in primis la vitamina A (presente in cospicue quantità), acido folico e vitamina K, per non parlare poi del contenuto di sali minerali tra cui fosforo, magnesio e sodio. 

Per godere al meglio dei benefici nutrizionali, è consigliabile associare al consumo di spinaci anche una fonte di vitamina C, come ad esempio il limone: condire gli spinaci con un po’ del suo succo, infatti, facilita la biodisponibilità e l’assimilazione del ferro contenuto. 

Quindi, l’immagine degli spinaci da sempre associata alla figura del forzuto marinaio Popeye, rappresenta una fonte estremamente completa, non solo di ferro, ma anche di tanti altri nutrienti preziosi per il benessere dell’organismo. 

Dott.ssa Manola Laterza, Biologa Nutrizionista